Il racconto della mia esperienza al concerto dei Kasabian ospite di B-rent

Credo che esista un momento per parlare e uno per ascoltare. Negli ultimi mesi, mi sono dedicata all’assoluto silenzio, complice una situazione psicofisica non proprio favorevole. Ed è per questo che sono quasi del tutto sparita dai social. Devo ammettere che la cosa che mi ha stupita di più sono stati i messaggi delle persone che mi hanno chiesto “Ehi ma tutto bene?”.

Non entrerò nello specifico della questione, o per lo meno, non adesso. Vi posso dire che questo digital detox degli ultimi tempi mi ha insegnato tante cose. Una fra tante: godere dell’ascolto. Che sia la pioggia, i tuoni, le note stonate di un musicista in erba, le voci della strada… insomma, qualsiasi suono è in grado di raccontare una storia che noi possiamo scegliere di scoprire o meno. Ogni suono può portarci lì dove la mente ancora non ci aveva condotti.

Ogni mio momento della mia vita è legato a una canzone. Sarà che ho passato da giovane violinista in erba, ma io amo la musica. Mi piace ascoltarla a volume altissima, insonorizzandomi a tutto il resto, rimanendo chiusa nella mia “cappa” di note, lasciando esclusi tutti gli altri. E da questa dipendenza smisurata, nasce anche la mia passione per i festival musicali. Lo scorso anno ho festeggiato il mio compleanno al Primavera Soud a Barcellona, ad esempio. Non nego che sto già pensando di fare tappa all’edizione prossima.

Per questo quando il team di B-rent mi ha invitata a vedere i Kasabian al Noisy Festival, non ho potuto dire di no. Ma che cosa fa B-rent?

B-rent al Noisy Festival di Napoli
B-rent è un nuovo servizio di noleggio auto [Foto di Friariella]

B-rent: il noleggio che mancava

B-rent è un’azienda che propone una variegata gamma di servizi di noleggio. A differenza di tante altre realtà del settore, il suo grande fiore all’occhiello è la possibilità di richiedere un’autovettura per lunghi e brevi periodi, ma anche in occasioni di vacanze o matrimonio, rispondendo a 360° alle richieste dei clienti.

Tra le ultime novità introdotte da questa azienda è la stazione di noleggio auto a Milano Linate. Pensate che dista solo 150 metri dall’uscita dell’Aeroporto e ogni 15 minuti c’è una navetta diponibile ad accompagnare i passeggeri in entrata o in uscita. E se non bastasse, oltre ad avere un ufficio aperto tutti i giorni dalle 8 alle 22, B-rent si rende disponibile anche a noleggio e/o riconsegna fuori dall’orario di apertura, previo accordo tra le parti.

Noleggiare auto con B-rent è possibile non solo a Linate, ma anche a Malpensa (sia T1 che T2), a Napoli Capodichino e a Olbia. Per richiedere un veicolo e/o ricevere un preventivo è molto semplice: basta selezionare sul menù a tendina del loro sito la tipologia di noleggio richiesto e, in base al periodo e al mezzo scelto, il sito vi proporrà le varie alternative disponibili. Per tutti i dubbi e le perplessità, oltre al numero verde, l’azienda mette a disposizione una pagina FAQ con tutte le risposte ai principali interrogativi.

Insomma un servizio di livello, basato soprattutto su una grande flessibilità in grado di esaudire qualsiasi richiesta di ogni cliente.

E il concerto?

Dicevamo, grazie a B-rent tra gli sponsor del Noisy Festival, ho avuto il piacere di assistere il concerto dei Kasabian, gruppo britannico attivo dal 1997. Di certo gli appassionati di videogiochi riconosceranno alcune delle loro hit: molti pezzi infatti sono stati utilizzati per fare da colonna sonora a parecchie edizioni di Fifa. Una band che ha saputo creare un sound unico e riconoscibile grazie alla forte sensibilità nella scelta degli strumenti. Il frontman, Sergio Pizzorno, usa per le esibizioni due preziosissime chitarre risalenti alla seconda metà del Novecento, oltre a un numero considerevole di pedali.

Un concerto bellissimo reso ancora più emozionante grazie alla grandiosa location: l’incantevole Arena Flegrea.

b-rent sponsor Noisy Festival
Durante il concerto dei Kasabian, ospite di B-rent al Noisy Festival [Foto di Friariella]
Cos’altro aggiungere se non: grazie B-rent!

About friariella

Travel blogger per caso, Napoletana per scelta. Sono un'intalliatrice agonistica e campionessa mondiale di aperitivi e bis. Mi piace viaggiare low cost, amo la buona musica e di ogni festa divento il giullare.