Manca poco meno di una settimana a San Valentino, alla serata degli innamorati: una giornata importante per tutti quelli che hanno trovato l‘anima gemella, ma anche per tutti quelli che vogliono festeggiare una giornata all’insegna dell’amore in senso lato. Sebbene anche quest’anno non sarò a Napoli voglio condividere con voi tanti piccoli consigli su cosa fare a Napoli a San Valentino.

cosa fare a napoli a san valentino

Cosa fare a Napoli a San Valentino: dove mangiare?

Primo grande problema: dove andare a mangiare per fare il sentimento senza collezionare un fantastico bidone? San Valentino è sempre una data un po’ particolare sia perché molti ristoratori ne approfittano per propinare cibo scadente a prezzi esagerati sia perché tutti quella sera decidono di andare a mangiare fuori.

Se sei a Napoli la cosa più banale possibile da fare è andare a mangiare una pizza sul lungomare: non è proprio romantico andare a mangiare la pizza in un posto chiuso, con la folcloristica puzza di frittura che ti rimane attaccata addosso come manco una suocera invadete saprebbe fare, per non parlare poi delle urla dei bambini del tavolo di fronte che si siedono improvvisamente, (e quindi senza che nessuno l’ha invitati) al tavolo tuo.

Se non sapete cosa fare a Napoli a San Valentino, se volete una serata romantica e non volete rinunciare alla pizza io vi consiglio di andare alla Pizzeria Regina Margherita: la pizzeria del lungomare preferita anche da Chiara Nasti, prepara da anni ottime pizze e altre specialità locali. Per San Valentino c’è la possibilità di prenotare una cena per due con un menù di a base di astice, fragole e champagne per un finale afrodisiaco!

Se invece cercate qualcosa di più sfizioso e originale potete sempre pensare di andare da Muu Muzzarella Lounge: anche qui è stato pensato un menù specifico per S. Valentino con tanto di scelta tra secondo di pesce o di carne.

Infine se siete amanti della carne o della pizza, sarò banale ma per non fare brutte figure potete andare sempre a La Scottona: per tutti quelli che ordineranno carne avranno questo gustoso dolcetto in omaggio.

 

Cosa fare a Napoli a San Valentino: dove andare per la passeggiata romantica

La mia città è tutta romantica, almeno per me. Di certo ci sono dei posti più suggestivi dove dedicarsi un po’ di sano abbraccio a sentimento. Lo dice anche una vecchia canzone “Vir o Mar quant è bell/ spir tant sentiment”: assolutamente approvata la classica passeggiata sul lungomare di Napoli, sempre se non piove e se avete voglia di fare la vostra dichiarazione d’amore con i venditori di rose pronti ad interrompervi ogni 5 secondi: ma anche questa è Napoli.

Altro posto molto romantico è la zona vicino al Parco Virgiliano: c’è qualcuno che lo vedo romantico tutto l’anno e cerca di leggere il giornale in macchina diciamo così, ma al di là di questo c’è un panorama stupendo appena fuori l’entrata del Parco che vi lascerà senza parole: insomma meglio di una dichiarazione d’amore.

Posto incantevole della città è anche la zona di San Martino: lo diceva anche Pino in una sua celebre canzone “da San Martino Vedi tutta quanta la città” ed è veramente così. La zona intorno al Museo regala un altro grande panorama mozzafiato di cui tutti almeno una volta dovrebbero godere.

Cosa fare a Napoli a San Valentino: dove prendere il dolce

Volete sedurre il vostro partner con un dolcino da aprire in macchina? Oppure non volete regalargli i soliti cioccolatini da comprare in salumeria? Il primo suggerimento è andate da Gay Odin: la cioccolateria più famosa e buona della città vi farà perdere la testa con le sue mille formine e decorazioni. Per gli amanti della californian bakery, il top è Birdy’s bakery che tra cupcake e muffin farete sicuramente breccia nel cuore del vostro partner; ma se volete puntare su un sempre verde, o meglio, su un colpo sicuro è prendere una bella sfogliatella da Attanasio.

Io ce l’ho messa tutta per farvi fare bella figura: scrivetemi poi come è andata con un commento a questo post eh!

 

About friariella

Travel blogger per caso, Napoletana per scelta. Sono un'intalliatrice agonistica e campionessa mondiale di aperitivi e bis. Mi piace viaggiare low cost, amo la buona musica e di ogni festa divento il giullare.