Conduco una vita molto frenetica. Sono spesso in giro, faccio le valigie, parto, esco e torno. Non ho tempo di fermarmi il più delle volte per mangiare bene.

Ma se c’è una cosa da cui non riesco a stare lontana è il Parmigiano Reggiano. Complice la mia parentesi reggiana, questo formaggio unico e speciale è l’unica cosa che non può mai mancare nel mio frigorifero.
Così quando ho scoperto che nel banco frigo c’era una nuova merenda non ho esitato a comprarla.

L’ABC della merenda di #Parmareggio è prima di tutto un pratico KIT in cui si trovano riunite 3 componenti essenziali per un fuori pasto completo e nutriente: un prodotto a base di Parmigiano Reggiano, grissini o frutta secca e un frullato 100% frutta, insomma tutto il necessario per fare il pieno delle energie. Infatti vi è un perfetto bilanciamento tra carboidrati, proteine e grassi.
L’idea nasce dalla collaborazione dalla nota azienda Parmareggio e il nutrizionista Dr. Giorgio Donegani con l’intento di creare una merenda per i più piccini che fosse sana, nutriente e al contempo gustosa e appetibile. Il Parmigiano Reggiano si sa, è un alimento spendibile in qualsiasi occasione, sia a cena che a pranzo. Il gusto è delicato ma al contempo unico e deciso. E poi è sano e gustoso, un elemento indispensabile per chi come me conduce una vita sempre di corsa. Per questo è stato posto come fulcro di questa merenda che, accompagnata ai grissini (o frutta secca) e al frullato di frutta, risponde in modo completo alle esigenze di crescita e sviluppo dell’organismo dei più piccini.

Non nego che, pur non essendo più una bimba, lo adoro: ne tengo sempre un paio di confezioni di scorta nel frigo perché, tra una pausa e l’altra, che sia in ufficio o in giro, posso sicuramente mangiare qualcosa di sano e gustoso. E voi, l’avete già provato?

Visitate il sito per scoprirne di più.

Buzzoole

About friariella

Travel blogger per caso, Napoletana per scelta.
Sono un’intalliatrice agonistica e campionessa mondiale di aperitivi e bis.
Mi piace viaggiare low cost, amo la buona musica e di ogni festa divento il giullare.