Me lo sono chiesta anche io.

Anzi rettifico. Me lo sto ancora chiedendo quanto si guadagna con un  blog.

Friariella Quanto si guadagna con un blog
Friariella Quanto si guadagna con un blog

Qualche giorno fa Federica aka Federchicca ha scritto un paio di post sulla sua professione. Sì, la sua non la mia. Non sono una blogger di professione, ma diciamo che ci sto lavorando su. Ma tornando a quello che giustamente ha puntualizzato Federica la vita da blogger non è tutta rosa e fiori. Nel suo personale racconto ha puntualizzato in maniera chiara e dettagliata come il suo percorso non è stato fatto solo di shooting, di collaborazioni importanti o di viaggi intorno al mondo. In sostanza come si dice a Napoli “a Pulicell o veren solo quann va in carozza” traduzione “A Pulcinella lo vedono solo quando va in carozza”: prima dei risultati ci sono dei numeri, degli obiettivi, tanto lavoro e determinazione prima di arrivare ad un risultato.

E se Chiara Ferragni è stata invitata ad Harvard per raccontare il suo bussiness allora non si può di certo dire che con un blog non si guadagna. Ma cosa intendiamo per guadagnare con un blog?

Friariella quanto si guadagna con un blog
Friariella quanto si guadagna con un blog

Di certo i primi tempi di qualsiasi lavoro sono duri per tutti: bisogna fare gavetta per arrivare all’apice del successo. Ma cosa si intende per successo? Ognuno di noi da un determinato peso a questo termine e ciascun blogger lo trasforma in obiettivi ed identità. Da tempo lavoro in un’azienda che distribuisce Farmacosmetici e provo profonda tristezza per tutte quelle blogger che, senza presentare un mediakit o un progetto interessante, mi contattato per chiedere campioncini a caso: ecco, vedi i campioni a caso, giusto per fare la figa con le amiche al bar, li puoi recuperare al supermercato quando c’è la promoter.

Essere blogger non è la mia professione, o almeno non lo è adesso: potrebbe diventarlo? Chissà: non mi pongo limiti anche data la mia giovane età, ma guardo con rispetto e ammirazione tutti quelli che lo fanno per professione perché non è tutto oro quello che luccica. Tutto ha del lavoro sodo, tutto ha dei sacrifici e tutto ha dei momenti sì e dei momenti no. Avendo avuto modo di conoscere, avendo partecipato a qualche blogtour e avendo modo io stessa di iniziare a collaborare mi rendo conto che il lavoro da blogger è un lavoro h 24, che non conosce giorni festivi o giorni di malattia, solo per citare alcune cose.

Friariella quanto si guadagna con un blog
Friariella quanto si guadagna con un blog

Non lo so quanto si guadagna con un blog effettivamente, ma so quanto ci ho guadagnato io. Qualche spicciolo l’ho tirato su perché oltre a raccontare di me, della mia città e dei miei viaggi il blog è una vetrina: ho collezionato qualche collaborazione ma non posso permetettermi di dire che lo faccio di professione, nel rispetto di chi lavora davvero su questa cosa.

Ho guadagnato con il blog tante altre cose che non sono beni materiali. Ho aperto questo blog in un momento di grande confusione della mia vita: non sapevo più chi ero, cosa volevo e dove stavo andando. L’unica cosa che mi era rimasta era il mio desiderio di scrivere e di raccontare. In un blogtour una persona mi hai detto “La tua grande ricchezza sei tu stessa, tu sei un personaggio carismatico”: non sono la sola a raccontare di viaggi o di Napoli o di qualche altro dramma esistenziale, ma chi mi legge lo fa perché mi trova in qualche modo unica. E credete che questo valga poco?

Grazie al mio blog ho riconquistato la fiducia in me stessa che avevo perso.

Ho riscoperto le cose semplici che mi fanno stare bene come scrivere, ascoltare la musica e guardare in mare.

Ho capito che sono figlia legittima di questa città così assurda e straordinaria che è Napoli.

Ho capito che posso emozionare scrivendo di me, delle mie emozioni e dei miei viaggi.

Da questo blog ho guadagnato tanti racconti bellissimi di luoghi lontani e vicini, di emozioni, di cambi di rotta e di banali capricci. Ho conosciuto tante belle persone con le quali dietro la pagina bianca di questo blog ho condiviso molte più cose che in una decina di aperitivi e cene.

Ognuno di noi ha dei sogni, basta solo capire quanto bisogna mirare per arrivare al successo.

E se mi state per chiedere se sono arrivata al mio punto di successo, vi confesso che il mio motto rimane sempre lo stesso:

verso l’infinito ed oltre.

About friariella

Travel blogger per caso, Napoletana per scelta. Sono un'intalliatrice agonistica e campionessa mondiale di aperitivi e bis. Mi piace viaggiare low cost, amo la buona musica e di ogni festa divento il giullare.