Live

I tormentoni delle mie estati

Quando ero ancora una bambina e la musica si ascoltava solo grazie alle casette, uno dei rituali pre vacanza era quello di “preparare”  il materiale per la partenza: selezione delle musicasette vecchie, cancellazione delle tracce precedentemente registrate, selezione dei brani del momento in base alla frequenza di trasmissione in radio ed infine registrazione delle canzoni. Una vera faticaccia ma se ci penso era anche quello partire per le vacanze verso l’infinita Salerno Reggio Calabria, croce e delizia del 70% dei napoletani.

L’evoluzione tecnologica ha portato a sostituire la musicacassetta, al cd per poi approdare alla chiavetta usb, così come le mie vacanze si sono ridotte sempre di più fino ad arrivare all’annullamento totale o parziale. Come ogni estate che si rispetti anche le mie hanno un tormentone e mi piace preparare la playlist della partenza con le hit degli anni passati: sì, sono una tipa nostalgica ma l’estate è il periodo più bello dell’anno non mette mica tristezza?

L’estate scorsa, nonostante non sia andata in vacanza, ho praticamente appestato le mie colleghe con la canzone di Levante Alfonso

[embedplusvideo height=”500″ width=”450″ editlink=”http://bit.ly/1zTt793″ standard=”http://www.youtube.com/v/jIQdHRs0EeI?fs=1″ vars=”ytid=jIQdHRs0EeI&width=450&height=500&start=&stop=&rs=w&hd=0&autoplay=0&react=1&chapters=&notes=” id=”ep2783″ /]

Una canzone che probabilmente non fa rima con estate e vacanza, ma stava molto bene alla situazione che stavo vivendo.

Solo un anno prima sulle spiagge siciliane, da Taormina a Palermo, ( le mie ultime vacanze estive) non ho fatto altro che ascoltare la canzone Satellite di Meg e Colapesce

[embedplusvideo height=”500″ width=”450″ editlink=”http://bit.ly/1zTtvod” standard=”http://www.youtube.com/v/x7GnPOZpZN4?fs=1″ vars=”ytid=x7GnPOZpZN4&width=450&height=500&start=&stop=&rs=w&hd=0&autoplay=0&react=1&chapters=&notes=” id=”ep5615″ /]

due bellissime voci italiane, sconosciute ai più ma che meritano veramente di essere ascoltate, e poi con una canzone del genere come sottofondo ad una vacanza di coppia è il top: fidato, l’ho testato sulla mia pelle.

Era solo il 2009 quando in tv, radio e youtube impazzava solo la sua hit, un pochino pop dance, frizzantino e zuccherino: era il Fragolone di Marco Marfè, come non ricordarlo.

L’estate 2008 è stata una delle estati più strane delle mie vita perchè era a ridosso del mio Erasmus a Barcellona; dubbi, ansie e preoccupazioni me le sentivo addosso spalmate meglio della crema solare: anche la canzone di quella estate mi è rimasta impressa, nonostante non fosse il genere musicale che piace a me ed era American Boy di Estelle.

Vecchi difetti è stata la colonna sonora della mia estate 2007: è stata una delle ultime volte in cui le vacanze estive le ho spese in totale spenzieratezza. Ero al primo anno di Università, avevo concluso brillantemente la sessione estiva ed avevo archiviato un brutto periodo: l’estate era proprio quello che mi meritavo e quello che aspettavo da tempo. Quell’estate mi ritrovai ad ascoltare per caso i Marta sui Tubi, all’epoca un gruppo semi sconosciuto e me ne innamorai follemente, in particolare di Vecchi Difetti che è una delle loro opere migliori.

[embedplusvideo height=”500″ width=”450″ editlink=”http://bit.ly/1zTuSDo” standard=”http://www.youtube.com/v/rM3M7DUWvPo?fs=1″ vars=”ytid=rM3M7DUWvPo&width=450&height=500&start=&stop=&rs=w&hd=0&autoplay=0&react=1&chapters=&notes=” id=”ep9105″ /]

Nel 2003 avevo circa sedici anni e ascoltavo e riascoltavo senza sosta la canzone dei Tribalistas con Ja sei namorar: suppongo che ricordo solo io di questa canzone, ma faceva tanto estate e tanta simpatia che l’ascoltavo senza sosta.

[embedplusvideo height=”500″ width=”450″ editlink=”http://bit.ly/1zTwvRw” standard=”http://www.youtube.com/v/smwj7ISnwXM?fs=1″ vars=”ytid=smwj7ISnwXM&width=450&height=500&start=&stop=&rs=w&hd=0&autoplay=0&react=1&chapters=&notes=” id=”ep9106″ /]

Solo tre anni prima, nell’albeggiare della mia adolescenza Paola Turci con “Un attimo” ha fatto da sfondo a tutta la mia estate 2000, di quando ancora andava di moda il lilla e gli anni novanta erano appena alle spalle.

E voi che tormentoni avete avuto? Cosa mi suggerite per la mia estate #Summer4blogger?

About friariella

Travel blogger per caso, Napoletana per scelta. Sono un'intalliatrice agonistica e campionessa mondiale di aperitivi e bis. Mi piace viaggiare low cost, amo la buona musica e di ogni festa divento il giullare.